DIRITTI REALI E MEDIAZIONE – dell’avv. Vanilla Tagliaferri

Condividi questo Articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

D.lgs 28/2010  all’art. 5 stabilisce che prima di dare corso ad un’azione relativa a una controversia in tema di diritti reali necessario esperire il procedimento di mediazione, davanti ad un Organismo autorizzato. I conflitti che riguardano i diritti reali possono passare dall’esecuzione all’interpretazione di un contratto, o dalla richiesta, negata, di costituire un diritto reale. Le liti in materia di diritti reali dipendono fortemente dalla relazione interpersonale tra le parti, proprio per questo la mediazione risulta adatta a gestirle. Molte volte la soluzione al conflitto sarebbe già implicita nel Codice civile ma, le parti per problemi sottesi spostano l’attenzione dall’interesse e dall’oggetto alla persona e alle sue necessità primarie. In queste circostanze il mediatore aiuta le parti a costruire una visione comune e un dialogo condiviso.

Altro da visitare

Mondo ADR

Conflitto e comunicazione – avv. Marco Benecchi

All’interno del conflitto le incomprensioni derivanti da una cattiva percezione di ciò che una delle due parti vuole comunicare con il linguaggio verbale e paraverbale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *