Le parti al centro della mediazione- Dell’avvocato Elena Gorini

Condividi questo Articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
  1. La mediazione è un percorso che, attraverso il ripristino della comunicazione tra le parti, può portare alla soluzione del conflitto.
    Il mediatore, attraverso l’ascolto attivo aiuta le parti a ritrovare il dialogo che non ha ad oggetto le rispettive posizioni giuridiche bensì interessi e aspettative.
    Secondo questa logica, il conflitto non viene risolto contrapponendo torti e ragioni né vi è una decisione imposta da un soggetto terzo (come avviene invece in tribunale).
    Al contrario, l’accordo conciliativo risponde ai reali interessi delle parti che diventano le sole attrici del proprio destino.

    Al centro ci sono i litiganti, non gli avvocati né il mediatore.

Altro da visitare

Mondo ADR

Conflitto e comunicazione – avv. Marco Benecchi

All’interno del conflitto le incomprensioni derivanti da una cattiva percezione di ciò che una delle due parti vuole comunicare con il linguaggio verbale e paraverbale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *