LA MEDIAZIONE CONVIENE ANCHE ALLE BANCHE – dell’Avv. Elena Gorini

Condividi questo Articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Già in situazioni normali, per gli istituti di credito rivolgersi al Tribunale in caso di sofferenza bancaria, significa perdere tempo e denaro, tanto che spesso, questi crediti vengono ceduti ad altre aziende che, per lo più, arrivano ad accettare accordi insoddisfacenti a cifre irrisorie.
L’alternativa è instaurare un contenzioso, sopportando costi importanti e tempi indefiniti e con il rischio di ottenere un titolo pressoché inutile a causa del sopraggiunto fallimento dell’azienda o dell’incapienza del patrimonio delle persone fisiche.
Questa problematica si sta acuendo ancor di più oggi, a causa del Covid.
Una soluzione importante ed efficace può offrirla la mediazione che, se avviata dalle banche senza attendere che la situazione debitoria del cliente sia ormai irrecuperabile, può offrire ottimi risultati in tempi brevi ed a costi contenuti.

Altro da visitare

Mondo ADR

Mediazione e locazione – dell’avv. Elena Gorini

Le cause in materia di locazione (commerciale e non) rientrano tra quelle assoggettate alla mediazione obbligata a pena di inammissibilità della domanda giudiziale. Obbligatorietà che

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.