Il tempo è prezioso – dell’avvocato Elena Gorini

Condividi questo Articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Uno degli elementi da tenere in considerazione quando si parla di conflitto è il tempo.
Spesso infatti non solo le parti “scoppiano” a causa di situazioni radicalizzate nel tempo, ma si ritrovano a dover affrontare cause che rischiano di durare anni e di logorare ulteriormente la pazienza delle persone ed il loro grado di sopportazione.
La mediazione risponde, tra gli altri, anche a questo bisogno, avendo per sua natura una durata definita nel tempo. Tre mesi è infatti il termine entro il quale deve concludersi una mediazione, fatta salva l’opportunità per le parti, di chiedere concordemente una proroga.

Altro da visitare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.