È sempre un problema quando si parla di spese condominiali. – dell’Avv. Elena Gorini

Condividi questo Articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

A maggior ragione quando si tratta di spese da ripartire o, ancor peggio, quando si tratta di individuare a chi competono e magari il condómino che le ha aggravate non vuole riconoscerle né tantomeno pagarle.
Questo può accadere ad esempio, quando il condómino si rifiuta di consentire l’accesso alla propria cantina dove si trova uno dei pozzetti fognari condominiali.
In questi casi il ricorso al procedimento di mediazione oltre che necessario (in quanto materia di mediazione obbligatoria) è quanto mai opportuno e funzionale ad una definizione rapida del conflitto ed alla salvaguardia dei rapporti tra i condomini

Altro da visitare

Mondo ADR

Conflitto e comunicazione – avv. Marco Benecchi

All’interno del conflitto le incomprensioni derivanti da una cattiva percezione di ciò che una delle due parti vuole comunicare con il linguaggio verbale e paraverbale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *